il frigorifero e la domenica

Si torna a casa la domenica sera dopo 3 gg. di lavoro , duro lavoro fisico, siamo stanchissimi....
Si apre il frigorifero e il "panorama" è desertico : una mozzarella, uno yogurt e un piccolo melone! Siamo in due e affamati : mezza mozzarella a testa , mezzo meloncino (son 3 fette a testa) e sullo yogurt faremo un lancio ai dadi!! ;)))
Ecco il pensierino della domenica sera : domani devo ricordarmi di fare la spesa! ;)))

la domenica dei contadini

Solo una veloce annotazione.... Sarà banale dirlo ma...per chi lavora la terra e possiede delle bestie , la domenica è un giorno qualunque... Già!
Le bestie mangiano tutti i giorni e vanno quindi nutrite, accudite ogni Santo giorno ...che sia domenica o Capodanno...che sia il 15 agosto o Natale, Pasqua o altro!
Le domeniche dei contadini miei vicini di casa scorrono uguali ad ogni altro giorno feriale. Oggi ho vissuto, attraverso il suo racconto ,la domenica di Mario scandita a ritmi serrati: falciare sotto i noci all'alba ,poi accudire le mucche , quindi galline e anatre...dare l'acqua ai susini, fare un po' d'orto , nel pomeriggio si raccoglie il "tagliato" del mattino per fare il compostaggio poi si dà il ramato alla vigna ...si pota un po'... si prepara il fieno da dare alle bestie l'indomani...ecc... ed era già sera...giusto il tempo per parlare un pò coi vicini e poi...a nanna! Grazie Mario delle tue "dritte" !
Questa domenica di campagna si è portata via l'ansia del serale festivo ..vado a letto che mi son svegliata col gallo ma ora le galline dormono già! ;))
La domenica normale è quella in cui non lavoro e in cui non penso al computer, né al suo contenuto. È quella in cui gioco col Bambino, sto col Marito, cucino, pulisco la casa, riposo...non mi preoccupo del passare del tempo.
Sono belle queste domeniche, perché - da un po' di tempo in qua - sono rare. E invece mi riprometto di farle diventare la norma.
Una domenica normale per una persona normale.
Un dono prezioso.

domenica a colori

"azzurro il pomeriggio è troppo azzurro e lungo per me..."
Ecco oggi canticchiavo questa vecchissima canzone... quanti pomeriggi azzurri e solitari e tutti rigorosamente di domenica!
E invece oggi : una domenica a colori, i colori della vernice! Dopo venerdì e sabato passati a dar di bianco, ho abbandonato la tinta innocente e mi son gettata sul colore...basta il puro bianco ... voglio qualche nota di colore, voglio il peccato !;)) E un pezzo di giallo sole è spuntato qua... là due colonne e un pò di soffitto in azzurro cielo ;)) ora mi sento meglio!
Tutto a causa della canzoncina che mi prillava in testa , tutto merito delle domeniche lontane in cui giocavo a socchiudere gli occhi colpiti da un raggio di luce e mille farfalle di colore s'imprimevano nella mente ...fili d'oro e lampi di azzurro... e il tempo scorreva lento ! Il tempo ha costruito un ponte fino al passato ed io oggi ho giocato a ridipingere la mia domenica con i colori dell'infanzia! Questa domenica sera ha acquisito una leggerezza mai avuta prima...
(poi per altri motivi i colori son poi annegati nel nero....ma non è questo il luogo per parlarne).
In realtà, le domeniche campagnole non sono tanto diverse da quelle cittadine.
Specie quando le passo a lavorare.
Sono svuotata.

gli amici

Ancora una volta mi trovo a pensare, ah, fossero tutte così.
Oggi due coppie di amici ci sono venute a trovare in campagna. Sole, bambini che ruzzavano insieme e in armonia, buon cibo, belle chiacchiere con persone anche molto diverse da me con le quali però si ha il coraggio (a volte, come oggi) di dire quel che si pensa.
Il Bambino mangia, gioca, fa pipì contro l'albero.
Gran senso di libertà e di pienezza.
Adesso il Bambino e il Marito dormono, io sto con me stessa.
E con un gran senso di gratitudine.

guida prudente

..solo poche parole in questa domenica sera rovente...
Vorrei invitare chiunque leggesse ...ad una guida prudente ..SEMPRE!
Oltre i motivi ovvi ,cioè evitare incidenti e lutti...pensate a guidare piano e con scrupolosa attenzione Anche quando andate per stradine di campagna la notte ... pensate oltre che agli umani ... a tutti quei poveri animali che finiscono sotto le ruote ...
Perchè lo dico? La visione di un bellissimo istrice morto ai bordi di una stradina ...mi sta inseguendo in questa domenica rovente ...

Blogger Templates by Blog Forum